Orientate alla divulgazione della cultura dei servizi pubblici locali, le ricerche della Fondazione Utilitatis raccolgono il patrimonio di oltre quindici anni di studi sull’organizzazione e la gestione e dei servizi pubblici locali.

Tra i temi affrontati più di recente si segnalano:

  • Analisi di impatto della regolazione sull’organizzazione e sul funzionamento delle imprese e del complesso dei settori interessati;
  • Aggiornamento dei database degli indicatori tecnico-economici del servizio di gestione dei rifiuti, servizio idrico e di distribuzione del gas, già utilizzate anche da Antitrust, Banca d’Italia, Ministero dell’Economia e delle Finanze, CNEL);
  • Benchmarking reports di costi, investimenti, tariffe ed indicatori di performance tecniche, economiche e qualitative;
  • Elaborazione di documenti di approfondimento a supporto delle decisioni di soggetti istituzionali;
  • Progetto Lesswatt: Sviluppo di uno strumento innovativo per valutare e minimizzare i contributi diretti e indiretti della carbonfoot print prodotta dalle vasche di ossidazione degli impianti di depurazione.

Le ricerche più recenti:

  • Fabbisogno di investimenti nel settore dei rifiuti solidi urbani e nel riciclo (indagine svolta per la Banca Europea degli Investimenti);
  • La governance locale del Servizio Idrico Integrato in Italia (indagine svolta per l’Associazione Nazionale Autorità e Enti d’Ambito);
  • La partecipazione degli Enti Locali nei servizi a rete (report di studio, già utilizzato dal Commissario per la Spending Review);
  • Benchmarking dei Bilanci di Sostenibilità finalizzato alla descrizione delle politiche per la sostenibilità del settore delle Utilities;
  • Benchmarking sul Servizio Idrico Integrato in Campania;
  • Il settore dei rifiuti urbani in Piemonte e Liguria (indagine per Confservizi);
  • La gestione dei rifiuti nelle grandi città, presentato ad Ecomondo 2017;
  • Rapporto Acque 2030.

IN EVIDENZA
LESSWATT PROJECT


L’obbiettivo principale del progetto LESSWATT è lo sviluppo di uno strumento innovativo per valutare e minimizzare i contributi diretti e indiretti della carbonfoot print prodotta dalle vasche di ossidazione degli impianti i depurazione.
Per maggiori informazioni www.lesswattproject.eu

SHOWW PROJECT

Il progetto SHOWW è diretto a migliorare il livello di protezione e tutela delle risorse ambientali attraverso l’implementazione di soluzioni innovative in materia di trattamento delle acque reflue, in conformità a quanto stabilito dall’Unione Europea nella Direttiva Quadro sulle Acque (Direttiva 2000/60/CE). I precedenti progetti LIFE hanno identificato un’ampia gamma di soluzioni basata sull’uso di tecnologie e metodi innovativi nel processo di depurazione delle acque. SHOWW si propone di verificare l’applicabilità e l’efficacia di tali soluzioni, che hanno già ottenuto l’avallo della Commissione Europea e, in tal modo, di consentirne la diffusione su larga scala.
Per maggiori informazioni www.showwproject.eu.